• Studio Dieli

Musica in streaming: quanto fruttano gli ascolti?

Un’interessante ricerca effettuata da The Trichordist e pubblicata da Statista ha messo in luce quelle che sono le cifre lorde pagate dai più importanti servizi di streaming musicale audio/video. Il leader di settore, con una quota di mercato vicina al 50%, risulta essere Spotify, al centro di numerose discussioni a seguito della sua recente quotazione in borsa e del blocco di tutte le versioni modificate dell’app che consentivano agli utenti di utilizzare gratuitamente gran parte delle funzionalità Premium. La remunerazione per gli artisti, come possibile verificare dal grafico, è alquanto ridotta, specie per i servizi leader di mercato come lo stesso Spotify e Youtube che addirittura non raggiunge nemmeno il centesimo di Dollaro ad ascolto. Discorso diverso per gli outsider che invece retribuiscono gli artisti in maniera più “dignitosa” con Xbox Music, Rhapsody (Napster) e Tidal i quali raggiungono, però, solamente l’1% dell’intero mercato.


 

Copyright © 2020. Studio Dieli - L.go R. Pilo 14. Mail: studiodieli@salvatoredieli.com - PEC: salvatore.dieli@pec.odcec.ct.it - Uff: 095501470 - Mob: 3939154445 - Fax: 095504396