Copyright © 2019. Studio Dieli - L.go R. Pilo 14. Mail: studiodieli@salvatoredieli.com - PEC: salvatore.dieli@pec.odcec.ct.it - Uff: 095501470 - Mob: 3939154445 - Fax: 095504396

  • Studio Dieli

Amazon Prime Day 19 - Numeri impressionanti ed opportunità anche per piccole imprese

I due giorni di Amazon Prime Day, dal 15 al 16 Luglio 2019, hanno fatto segnare il record assoluto per la vendita di prodotti online, ben 175 milioni di unità vendute per un risparmio ottenuto di circa 1 miliardo di $ (oltre 25 milioni di € sulla piattaforma italiana), surclassando addirittura la somma degli ultimi Black Friday e Cyber Monday.

L’evento riservato ai sottoscrittori di Amazon Prime (il servizio in abbonamento che offre spedizioni express gratuite su tanti prodotti presenti sulla piattaforma, oltre allo streaming di musica, film, serie tv ed il download di ebook) ha superato di gran lunga i numeri del 2018, dove erano state vendute circa 100 milioni di unità. I prodotti di punta sono stati quelli relativi all’automazione della casa integrati con Alexa ma anche tv, tablet, e-reader ma anche prodotti alimentari o non necessariamente legati al prodotto informatico (ad esempio tè e carta igienica). Un modo ottimale per Amazon, oltre che per realizzare fatturato, per incentivare il numero di sottoscrizioni a Prime, programma sul quale Bezos ha riservato e riserverà ingenti finanziamenti (sono stati stanziati più di 3 miliardi di $ in produzioni cinematografiche e serie tv in esclusiva su Prime Video nel prossimo triennio). A dispetto delle ultime querelle con l’antitrust sul doppio ruolo di marketplace/produttore, un successo brillante per Amazon che deve assolutamente far accendere diverse lampadine anche ai piccoli imprenditori locali che possono sfruttare il colosso americano per migliorare i propri numeri (diverse sono le opportunità di sfruttamento, di alcune ne abbiamo anche già discusso, vedi l’iniziativa ICE per il Made in Italy su Amazon: https://www.salvatoredieli.com/post/ice-ed-amazon-per-il-made-in-italy).